Quali sono i tempi di cottura per il pesce? Indicazioni per la cottura al forno, alla griglia e in padella

Conoscere i tempi di cottura del pesce è molto importante, perché permette di esaltarne le caratteristiche organolettiche, preservarne le proprietà nutritive e assicurare la massima igiene in cucina.

Di seguito riportiamo i tempi di cottura per i tipi di pesce più comuni. Queste tempistiche sono valide sia per il pesce fresco, sia per il pesce surgelato, preventivamente scongelato. Se cucinate il pesce ancora surgelato, attenetevi ai tempi di cottura indicati sulla confezione.

I tempi di cottura possono variare molto in base al pesce scelto, al tipo di preparazione e al peso del pesce.

Tempo di cottura del pesce al forno

Cuocere il pesce al forno è una delle modalità di cottura più comuni e apprezzate in cucina. Al sale, al cartoccio o cosparso con una deliziosa marinatura: il pesce cotto al forno è sempre apprezzato e, soprattutto, è veloce da preparare.

Le ricette di pesce al forno sono facili, ma bisogna attenersi ad alcune indicazioni, come il tempo di cottura, per ottenere un risultato saporito e gustoso. Il tempo di cottura del pesce al forno varia a seconda del peso e della specie del prodotto ittico scelto. Ad esempio, per un pesce da 500g consigliamo indicativamente di cuocerlo per 25 minuti circa a 200°C. I tempi di cottura al forno di un pesce più grande si allungano fino a circa 35 minuti, con una temperatura di 180°C.

Per cuocere il pesce al forno al meglio e abbreviare i tempi di cottura segui questi semplici passi:

  • incidi dei piccoli tagli sui fianchi del pesce
  • copri la coda con della carta da forno
  • bagna spesso la superficie con i liquidi di cottura depositati sul fondo della teglia o con un po’ di olio

I tempi per la cottura del pesce in forno possono variare leggermente nel caso di forno ventilato. Questa modalità è adatta a preparazioni che prevedano la formazione di una crosticina, dando un risultato più croccante.

Pescanova vuole aiutarti a preparare al meglio il pesce al forno: nella tabella sono riportati i tempi indicativi per la cottura del pesce al forno (in modalità statica se non specificato in modo diverso):

Specie itticaTemperatura indicativaTempo per la cottura al forno
Calamari180°C40 minuti
Gamberoni200°CTra i 5 e i 10 minuti
Mazzancolle tropicali200°C10 minuti in forno ventilato
Filetti di merluzzo e nasello180°C20 minuti
Tranci di pesce spada 220°CTra i 10 e i 15 minuti
Polpo200°C30 minuti dopo la cottura in una pentola a pressione (15 minuti)
Salmone200°C20 minuti
Rana Pescatrice230°C5 minuti a 230 ˚C e poi 20 minuti a 180 ˚C
Filetto di tonno220°C5 minuti per un filetto rosato o 8 minuti per un filetto ben cotto

Le ricette di pesce al forno Pescanova

Stai cercando nuove ricette di pesce al forno? Pescanova ti propone:

Tempo di cottura del pesce alla griglia

La cottura alla griglia è molto apprezzata durante la bella stagione. L’arrivo delle belle giornate aumenta la voglia di una grigliata con gli amici in giardino e, per assicurarti un buon risultato, Pescanova vuole indicarti i tempi di cottura del pesce alla griglia. Anche il tempo di cottura del pesce alla griglia cambia a seconda dello spessore del pesce e della specie ittica.

Tra gamberi, polpo, pesce spada, salmone, sgombro, tonno e calamari puoi preparare deliziose ricette di pesce alla griglia, arricchendo il gusto marinando il pesce prima di grigliarlo (facendo attenzione a sgocciolarlo e tamponarlo prima di metterlo sulla griglia). Pescanova ti consiglia di non squamare il pesce prima della cottura alla griglia e di rimuoverne le interiora per evitare infezioni da verme anisakis. E per i crostacei? Non sgusciarli e non disporli troppo vicini sulla griglia.

Ma vediamo quali sono i tempi di cottura dei pesci più comuni alla griglia:

  • Calamari: 20 minuti di cottura alla griglia
  • Gamberi: 4 minuti di cottura alla griglia per lato
  • Pesce spada: 5 minuti in tutto (3 minuti dal primo lato, 1 minuto di cottura per il lato opposto e un altro minuto per il lato cotto all’inizio)
  • Polpo: qualche minuto di cottura alla griglia in seguito a 15 minuti di bollitura
  • Salmone: 10 minuti di cottura alla griglia
  • Tonno: 2/3 minuti di cottura alla griglia per lato

Le ricette di pesce alla griglia Pescanova

Se stai cercando delle ricette di pesce alla griglia per le grigliate con gli amici scopri le ricette di pesce alla griglia scelte da Pescanova:

Tempo di cottura del pesce lessato

Cuocere il pesce lesso vuol dire sobbollirlo in acqua, ottenendo un piatto con poche calorie e semplice da preparare. Il pesce lessato non equivale però ad assenza di sapore. Come e per quanto tempo cuocere il pesce lessato per non rompere le sue carni ed esaltarne il sapore?

Il primo passo è utilizzare la pentola giusta, la pesciera. Grazie alla sua forma allungata e ai doppi fondi, la pesciera è ottima per la preparazione del pesce lessato. Nel fondo più basso della pesciera viene aggiunta l’acqua aromatizzata che dona al pesce più sapore durante la cottura.

Come utilizzare la pesciera per cucinare il pesce lessato:

  • Nel fondo più basso della pesciera versa l’acqua e aggiungi erbe aromatiche come prezzemolo e alloro, limoni, sale e cipolle.
  • Sistema il pesce sulla griglia apposita della pesciera, versa il liquido di condimento e accendi la fiamma.

Il pesce lessato deve cuocere partendo da un liquido freddo, ma nel caso in cui il pesce da lessare sia di piccole dimensioni, cuoci prima il liquido per almeno mezz’ora e fallo raffreddare prima di procedere alla cottura del pesce.

Ma per quanto tempo cuocere il pesce lessato? Dipende dal tipo di pesce:

  • Gamberi: si lessano in 8 minuti
  • Mazzancolle tropicali: si lessano in 8 minuti
  • Merluzzo: 500g si lessano in 15 minuti
  • Nasello: 500g si lessano in 15 minuti
  • Pesce spada: 500g si lessano in 15 minuti, per ogni 200g in più aggiungi 5 minuti di cottura
  • Polpo: 100g si lessano in 20-25 minuti, per ogni chilo in più aggiungi 1 ora di cottura
  • Rana Pescatrice: 500g si lessano in 15 minuti, per ogni 200g in più aggiungi 5 minuti di cottura

Come cuocere il pesce lessato con le ricette Pescanova

Pescanova vuole consigliarti delle deliziose ricette per gustare il pesce lessato:

Tempo di cottura del pesce in padella e in umido

La cottura del pesce in padella è tra le modalità più veloci e classiche. Quando si cuoce il pesce in padella è necessario prestare attenzione a regolare la fiamma in modo da mantenere una temperatura alta all’interno della padella. Inoltre, ti consigliamo di salare il pesce solo dopo aver superato la metà cottura, per preservare l’integrità delle carni. Tra i pesci più indicati per la cottura in padella troviamo merluzzo, orata, pesce spada, tonno, salmone, sogliola e rana pescatrice.

La cottura del pesce in umido si differenzia dalla semplice cottura in padella per due aspetti: il pesce viene prima rosolato a fiamma viva e poi cotto in un condimento liquido a fiamma bassa. Di solito, il condimento è un sugo di pomodori o pomodorini, ma il pesce in umido può anche essere preparato in bianco con un soffritto di sedano, carota e cipolla, sale e spezie e una sfumata di vino bianco.

I tempi di cottura del pesce in padella e in umido sono molto brevi per preservare le caratteristiche nutrizionali e organolettiche dell’alimento e vanno da un minimo di 10 minuti a un massimo di 30 minuti. Entrambi i metodi di cottura menzionati garantiscono un piatto molto più saporito grazie all’aggiunta di condimenti.

Ma vediamo, nello specifico, i tempi di cottura del pesce in padella e in umido:

  • Calamari: 30 minuti di cottura in umido
  • Merluzzo: 10 minuti di cottura in padella
  • Nasello: 10 minuti di cottura in padella
  • Polpo: 1kg cuoce per 2 ore in umido
  • Salmone: 15 minuti di cottura in padella, girando i filetti di tanto in tanto
  • Tonno: qualche minuto di cottura in padella per ogni lato del trancio; in umido i tempi di cottura aumentano a 10-12 minuti circa

Ricette di pesce in padella e in umido Pescanova

Pescanova ti consiglia una selezione di gustose ricette di pesce in padella e in umido:

Tempo di cottura per la frittura di pesce

La frittura di pesce è un altro classico della cucina italiana, semplice e gustosa. Pescanova consiglia di iniziare la frittura quando l’olio raggiunge la temperatura di 180°C e di non superare mai il punto di fumo dell’olio. Per altri consigli sulla frittura scopri l’articolo su come friggere il pesce o come fare la tempura giapponese.

Scopriamo quali sono i tempi di cottura per la frittura del pesce:

  • Anelli di calamari: dai 3 a 5 minuti di frittura
  • Gamberi: da 1 a 2 minuti fin quando saranno dorati
  • Merluzzo: 3 o 4 minuti di frittura fin quando sarà ben dorato
  • Totani: Circa 2 minuti di frittura

Come abbinare il pesce fritto con le ricette Pescanova

Vuoi concederti una deliziosa frittura di pesce? Prova le ricette di pesce fritto selezionate da Pescanova: