Terza età

L’invecchiamento è un processo naturale e progressivo che accade al corpo nel corso del tempo. È difficile stabilire l’inizio di questa fase, soprattutto perché c’è un’enorme eterogeneità fisiologica a questa età.

A causa di questi cambiamenti (fisiologici, corporali, sensoriali, psicologici e socioeconomici), anche l’alimentazione ne risente.

SUGGERIMENTI NUTRIZIONALI:

  • Svolgere regolarmente attività fisica, sempre in base alle singole possibilità
  • Prevenire o ridurre il sovrappeso
  • Ridurre i grassi saturi nella dieta
  • Consumare grassi sani per il cuore (pesce e olio d’oliva)
  • Bere acqua ad intervalli regolari anche se non hai sete
  • Consumare moderatamente zucchero e sale
  • Aumentare il consumo di fibre
  • Evitare il tabacco e il consumo di bevande alcoliche
  • Mantenere un adeguato apporto di vitamina D e calcio
  • Scegliere cibi facili da masticare

L’IMPORTANZA DEL CONSUMO DI PESCE NELLA TERZA ETÀ

Il pesce è un ottimo alimento per la terza età sia per le sue proprietà nutrizionali che fisiche.

Dal punto di vista nutrizionale è naturalmente ricco di proteine ad alto valore biologico, aminoacidi essenziali per il nostro organismo e di Omega3 EPA e DHA, acidi grassi che contribuiscono alla normale funzione cardiaca.

Le sue caratteristiche fisiche fan si che sia facile da masticare e leggero da digerire. Si consiglia di preparare il pesce al vapore, al forno, bollito o al cartoccio perché fornisce una consistenza morbida e facilita la digestione.

Condividi in:
FacebookTwitter