Lattanti

Nella prima fase della vita i bisogni nutrizionali sono molto particolari. Il bambino è in una fase di crescita e sviluppo ma con una limitazione importante: l’immaturità del sistema digestivo e immunitario.

La principale raccomandazione nutrizionale dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) per il bambino è l’allattamento esclusivo al seno durante i primi 6 mesi di vita e se possibile fino ai due anni di età.

Dopo i primi 6 mesi di vita l’allattamento al seno è ancora raccomandato, anche se gli alimenti adeguati possono essere progressivamente incorporati dietro consiglio del medico o del nutrizionista.

 

PERCHÉ IL LATTE MATERNO È COSI’ IMPORTANTE?

L’OMS assicura che il latte materno è l’alimento ideale per il bambino perché fornisce i nutrienti e l’energia necessari per la crescita e lo sviluppo. Inoltre, ci sono diversi vantaggi sia per la madre che per il bambino.

Per il bambino:

  • È l’alimento ottimale per il bambino
  • Fornisce una funzione protettiva contro le infezioni gastrointestinali
  • Protegge il neonato dalle infezioni e riduce la mortalità neonatale

Per la madre:

  • Aiuta a superare meglio la gravidanza
  • Riduce il rischio di cancro ovarico e cancro al seno
  • Rappresenta un’alimentazione sicura e che non comporta rischi per l’ambiente
  • Rappresenta un risparmio economico e una maggiore facilità di utilizzo
CONSIGLI PER LO SVEZZAMENTO:
  • Non iniziare lo svezzamento prima di 6 mesi
  • Somministrare il cibo in quantità, varietà e frequenza adeguate
  • Il cibo deve essere preparato e somministrato in sicurezza
  • Tutti gli alimenti devono avere la giusta consistenza

Per maggiori informazioni:

Condividi in:
FacebookTwitter