Acqua

L’acqua è il componente principale del corpo umano e rappresenta circa il 60% del peso corporeo. È dunque fondamentale, per una buona dieta, bere tanta acqua.

La quantità di acqua nel nostro corpo varia a seconda dell’età, del sesso e del tessuto adiposo, ma in ogni caso dobbiamo mantenere un livello costante di acqua.

Durante l’arco della giornata l’acqua viene eliminata in diversi modi, ad esempio nelle urine, nelle feci, nel sudore o nella respirazione. Per compensare queste perdite è quindi fondamentale mantenere un buon livello di idratazione.

DISIDRATAZIONE

La disidratazione avviene quando l’assunzione di acqua è inferiore alla perdita e i segnali sono: mancanza di tonicità, urina molto concentrata, mucose secche, tachicardia e disorientamento.

Un meccanismo di controllo per evitare la disidratazione è la sensazione di sete. Nel caso però di una rapida perdita d’acqua, come il vomito e la diarrea, questo meccanismo non è influenzato e c’è il rischio di disidratazione.

Ci sono anche gruppi a rischio in cui la sensazione di sete è ridotta: anziani, neonati e persone sane dopo un intenso esercizio fisico.

FUNZIONI

  • Trasporto di sostanze nutritive e rifiuti.
  • Strutturale: è parte delle cellule e dei tessuti.
  • Mezzo di reazioni chimiche: è presente nei processi metabolici che hanno luogo nell’organismo.
  • Lubrificante: saliva, lacrime, ecc…
  • Protezione degli occhi.
  • Regolazione della temperatura.

REQUISITI NUTRIZIONALI

È molto difficile indicare il fabbisogno d’acqua di una persona poiché dipende da molti fattori come l’età, il sesso, il livello di attività fisica e le condizioni ambientali.

In generale, si consiglia di consumare 1 ml / kcal al giorno.

Per esempio, una persona adulta sana che consuma circa 1500-2000 kcal al giorno dovrebbe bere 1,5-2 litri di acqua, sempre con una dieta varia ed equilibrata.

Condividi in:
FacebookTwitter